Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Ciclopellegrinaggio Matelica-Roma e Acquasanta Terme

Acquasanta Terme | Enduro Race tra gli appuntamenti principali del 23 ottobre

di Redazione

Dal borgo del miele al cuore della cristianità in un tragitto di 215 chilometri da coprire in bicicletta domenica 23 ottobre. È la classica ciclopedalata da Matelica a Roma, gestita nel dietro le quinte dal Bike Italia Tour presieduto da Francesco Baldoni e si avvale dell'egida della Federciclismo Macerata guidata da Carlo Pasqualini, del patrocinio e della collaborazione di Città di Matelica, Gruppo Ciclistico Matelica, Bike Hospitality, Matelica Cycling Club. Il ritrovo è a piazzale Gerani a Matelica alle 6:15, la partenza alle 7:00 per arrivare alla volta di Camerino e Maddalena di Muccia in cui la carovana si rinfoltisce di altri gruppi cicloturistici provenienti da Macerata). A seguire lo sconfinamento in Umbria (Fontechiaruccia e Arrone) e poi nel Lazio (Rieti, Ornaro Basso, Passo Corese, Monterotondo e Settebagni) per giungere a Roma intorno alle 16:00, all'ombra del noto "cupolone" in Piazza San Pietro. Dopo il ristoro, il rientro in pullman verso le Marche.

Il sodalizio Muddy Bike Gravity Team è il coordinatore dell'attività organizzativa dell'Acquasanta Terme Enduro Race in programma domenica 23 ottobre nell'omonima località termale dell'entroterra ascolano come terza gara dell'Enduro Marche Series (campionato regionale). Una gara dove forza fisica e abilità si mescolano e diventano un tutt'uno, sia per le bici muscolari che quelle a pedalata assistita. Su una distanza di 30 chilometri e 1.300 metri di dislivello, sono previste tre prove cronometrate nelle località Cocoscia e Sentiero del Tasso. I trasferimenti tra le prove speciali saranno in parte su asfalto e in parte su sterrato e da completare entro un tempo massimo previsto dal regolamento. La partenza e l'arrivo della gara saranno presso il campo sportivo Manlio Carnicelli nella Frazione Cagnano con ritrovo alle 7:00 e partenza del primo concorrente alle 9:00.

24/10/2022





        
  



3+4=

Altri articoli di...

Ascoli Piceno

16/11/2022
Project Work Gabrielli, i vincitori (segue)
15/11/2022
800.000 euro per le scuole (segue)
14/11/2022
Tre milioni di persone soffrono di disturbi dell’alimentazione e della nutrizione (segue)
31/10/2022
Il Belvedere dedicato a Don Giuseppe Caselli (segue)
28/10/2022
Zero Sprechi, al via un progetto per la lotta agli sprechi alimentari (segue)
26/10/2022
Il recupero della memoria collettiva (segue)
26/10/2022
Giostra della Quintana di Ascoli Piceno (segue)
26/10/2022
Tribuna presso lo Stadio “Cino e Lillo del Duca” (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji