Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Cernigoi show!!! Il Piacenza crolla al Riviera.

San Benedetto del Tronto | Poker del bomber rossoblu che schianta il Piacenza passato addirittura in vantaggio con Paponi. Domenica trasferta a Cesena.

di Guido Favelli

SAMBENEDETTESE-PIACENZA 4-2

SAMBENEDETTESE (4-3-3) Santurro; Rapisarda, Miceli, Di Pasquale, Gemignani; Rocchi (88′ Bove), Angiulli, Frediani (88′ Biondi); Volpicelli (75′ Gelonese), Cernigoi, Di Massimo (81′ Trillò) A disposizione: Raccichini, Fusco, Zaffagnini, Piredda, Brunetti, Garofalo, Panaioli Allenatore: Montero

PIACENZA (3-5-2) Del Favero, Della Latta, Pergreffi, Milesi; Zeppella (66′ Cacia), Nicco (66′ Cattaneo), Marotta (80′ Giandonato), Corradi (66′ Bolis), Imperiale (80′ Forte); Sestu, Paponi. A disposizione: Bertozzi, Riccardi, El Kaouakibi, Borri, Sylla, Nannini. Allenatore:Franzini

E'stata la domenica di Cernigoi che cala il poker facendo rimediare al Picenza la seconda sconfitta stagionale. Grande prova di tutta la squadra rossoblu che è stata brava a rialzarsi dopo il gol subito e a gestire molto bene la gara. Montero  conferma l'undici di base, con Di Pasquale e Volpicelli al posto di Carillo e Orlando, infortunati. Franzini conferma in avanti il tandem Paponi-Sestu, con Cacia che parte dalla panchina. Il primo squillo è del Piacenza: al 3', bello scambio Paponi-Corradi con quest'ultimo che arriva alla conclusione, palla alta; due minuti dopo Paponi va alla girata al volo in area ma non trova la porta. La partita resta in equilibrio fino al 25', quando i biancorossi passano: un lancio in verticale sorprende la retroguardia della Samb, Imperiale anticipa Rapisarda in area, ne esce un rimpallo e la sfera arriva sui piedi di Paponi che di destro da pochi passi non sbaglia. immediata la risposta della Samb, Gemignani arriva sul fondo ma il suo pallone verso il centro dell'area non trova nessun compagno. Con il passare dei minuti i padroni i rossoblu aumentano la pressione :al 38' il mancino dalla distanza di Gemignani trova pronto Del Favero alla respinta. Il Piacenza è sempre più schiacciato e la Samb trova il pari: corner battuto da Volpicelli,  Cernigoi anticipa tutti sul primo palo e pareggia. Si riparte senza cambi, ma il canovaccio è lo stesso del finale di primo tempo: Samb in avanti e Piacenza in difficoltà. Del Favero è subito chiamato alla respinta di piede su una botta da fuori area di Volpicelli. Al 53' ecco il raddoppio rossoblu: angolo di Volpicelli, testa di Cernigoi e 2-1. E' Imperiale a scuotere i suoi al 58', ma il suo diagonale dall'interno dell'area si spegne di pochissimo a lato. Al 62' mister Franzini corre ai ripari e ne cambia tre in una volta: dentro Cacia, Bolis e Cattaneo, per Nicco, Corradi e Zappella, ma poco dopo è la Samb a segnare il terzo al 66': grande azione di Gemignani che salta due uomini sulla sinistra, palla in mezzo per Cernigoi che in acrobazia riesce a indirizzare verso la porta il pallone, che si insacca.
Sembra il colpo di grazia, ma Paponi tre minuti dopo rimette subito in gara i suoi: punizione di Cattaneo, sponda di testa di Cacia sulla quale arriva il 23 biancorosso anticipando tutti e mettendo alle spalle di Santurro. Il match si accende e un minuto dopo Cacia ha sui piedi il pallone del pareggio, ma tutto solo lanciato in campo aperto calcia addosso al portiere sciupando una clamorosa occasione. Al 76' Miceli sfiora l'autogol, sul corner successivo è decisivo il salvataggio sulla linea di Cernigoi che nega il gol a Della Latta. All'80' sembra fatta quando Bolis pesca perfettamente in area Paponi, che incredibilmente da pochi passi non riesce a girare di testa verso la porta. Franzini si gioca il tutto per tutto e manda in campo Forte e Giandonato per Imperiale e Marotta. Proprio Forte all'87' stacca da solo in area su cross di Cattaneo, il pallone però si alza e diventa facile preda di Santurro. Nel recupero a servire il poker è ancora Cernigoi che, pescato da un rinvio lungo del portiere dall'interno dell'area, batte ancora Del Favero e cala definitivamente il sipario sulla gara. Gli uomini di mister Montero superano il Piacenza in classifica e si portano a casa l'intera posta in palio grazie a Cernigoi, autore di un pokerissimo vincente! 

06/10/2019





        
  



1+2=

Altri articoli di...

San Benedetto

27/01/2020
Istituto Professionale di Cupra Marittima: innovazione a tutto campo. (segue)
25/01/2020
Open Day a Cupra Marittima, al via il nuovo corso Web Community – Web Marketing (segue)
19/01/2020
GROTTAMMARE - ANCONITANA 1 - 3 (segue)
13/01/2020
SAN MARCO LORESE - GROTTAMMARE 1 - 0 (segue)
10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)
10/01/2020
Premiato il cortometraggio intitolato "Sogni di Rinascita- Sibillini nel cuore" (segue)
10/01/2020
Simone Incicco nuovo tesoriere nazionale della Federazione Italiana Settimanali Cattolici. (segue)
08/01/2020
Conferenza pubblica 10 gennaio - progetto europeo “Lasciamo scegliere le donne!” (segue)

Sport

19/01/2020
GROTTAMMARE - ANCONITANA 1 - 3 (segue)
13/01/2020
SAN MARCO LORESE - GROTTAMMARE 1 - 0 (segue)
05/01/2020
GROTTAMMARE - SASSOFERRATO G. 1 - 0 (segue)
05/01/2020
Un Porto D'Ascoli super vince e convince contro il Marina con 4 reti (segue)
04/01/2020
Un buon Centobuchi cede ai colpi precisi della Civitanovese. (segue)
28/12/2019
Grottammare Calcio chiude l'andata (segue)
22/12/2019
GROTTAMMARE - AZZURRA COLLI 0 - 0 (segue)
08/12/2019
GROTTAMMARE - FORSEMPRONESE 1-2 (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji