Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Napoli al Medoc con Pino Imperatore e Romolo Bianco il 17 marzo a In Art

San Benedetto del Tronto | Pino Imperatore e Romolo Bianco saranno i protagonisti, domenica 17 marzo al Medoc, del settimo appuntamento della rassegna letteraria e musicale In Art, una serata dedicata a Napoli e alla cultura partenopea.

di Elvira Apone

la locandina dell'evento del 17 marzo

Domenica 17 marzo, al pub Medoc di San Benedetto del Tronto, dalle ore 18,30, saranno il giornalista e scrittore Pino Imperatore, che presenterà il suo ultimo libro “Aglio, olio e assassino” (DeA Planeta edizioni), e il cantante e attore  Romolo Bianco, con il suo concerto “Bohemien, Napoli in strada”, i protagonisti del settimo incontro della terza edizione della rassegna letteraria e musicale In Art, organizzata dall’associazione culturale “Rinascenza” con la direzione artistica di Annalisa Frontalini, con il patrocinio e il sostegno dell’amministrazione comunale e della Regione Marche e con il supporto dello sponsor ufficiale Gate-away.com. Insieme al magistrato e poeta Ettore Picardi, avrò anch’io il piacere e l’onore di dialogare con gli ospiti e di condividere con loro e con il pubblico questo splendido percorso attraverso la cultura, la tradizione, la musica e la canzone napoletana.

Pino Imperatore è stato corrispondente del quotidiano napoletano Il Mattino, per il quale ha scritto centinaia di articoli di cronaca e di costume. Nel 1988 è entrato anche a far parte come giornalista pubblicista della redazione del settimanale Il Domani, per il quale si è occupato di economia e spettacoli. Dal 1992 ha cominciato a lavorare come funzionario amministrativo nel Comune di Napoli, dove ha coordinato vari interventi a difesa dell’ambiente e iniziative pubbliche di prevenzione di fenomeni illegali fino al 2003, anno in cui, da dirigente, ha iniziato a guidare diversi settori strategici: dai grandi eventi alla programmazione culturale, dalla comunicazione istituzionale alle politiche giovanili, dalle pari opportunità alle nuove sfide del web. Nel 2001 si è aggiudicato il primo posto nella sezione Migliore Scrittura Comica al premio Massimo Troisi con l’opera “In principio era il verbo” e, da quel momento, ha cominciato a orientare tutta la sua produzione letteraria verso la narrazione comica e umoristica fondando, nello stesso anno, il Laboratorio di scrittura comica e umoristica Achille Campanile, unico in Italia nel suo genere. Nel 2004 ha pubblicato “Un anno strano a Roccapeppa - Paradossali e buffe cronache dalla capitale di Parthenopia”, che mette a nudo fatti e misfatti della società contemporanea; dal 2005 al 2011 è stato responsabile della sezione Migliore Scrittura Comica del premio Massimo Troisi. Nel 2007 sono uscite, contemporaneamente, le sue tre opere della Trilogia del Buonumore: “La catena di Santo Gnomo”, “Manteniamo la salma” e “Questo pazzo pazzo pazzo mondo animale”; del 2012 è, invece, il romanzo “Benvenuti in casa Esposito - Le avventure tragicomiche di una famiglia camorrista”, uno dei libri più venduti nel 2012, cui, l’anno dopo, ha fatto seguito il sequel “Bentornati in casa Esposito - Un nuovo anno tragicomico” che si è aggiudicato il premio Costa d’Amalfi Libri e dal quale Imperatore ha tratto l’adattamento teatrale “Benvenuti in casa Esposito”. Nel 2015 è stato pubblicato il romanzo “Questa scuola non è un albergo”, vincitore del premio Megaris; alla fine dello stesso anno Imperatore ha esordito anche come regista con lo spettacolo “Anime del Sud”, sotto la supervisione di Alessandro Siani; nel 2016 ha pubblicato “Sei personaggi in cerca di Totore”, scritto a quattro mani con l’autrice napoletana Francesca Gerla, nel 2017 il suo quarto romanzo, “Allah, San Gennaro e i tre kamikaze”, presentato anche durante la seconda edizione della rassegna In Art.

Il romanzo “Aglio, olio e assassino” (DeA Planeta edizioni), che Pino Imperatore presenterà domenica a In Art, si svolge nell’affascinante quartiere di Mergellina a Napoli, dove Francesco e Peppe Vitiello gestiscono la trattoria Parthenope, in cui dispensano, oltre a buoni piatti, anche divertenti aneddoti. Nelle settimane che precedono il Natale, però, Napoli è scossa dall’omicidio di un ragazzo, il cui corpo è stato letteralmente “condito” dall’assassino con aglio, olio e peperoncino. Per trovare la risposta, l’ispettore Gianni Scapece, scapolo incallito e amante della cucina, che lavora nel commissariato di fronte al locale, dove si racconta che viva il fantasma di una vedova allegra, dovrà scavare tra simboli, leggende e credenze della cultura partenopea, aiutato sia dalla tenacia del suo capo, sia dalle divertenti intuizioni dei fratelli Vitiello. Un romanzo dalla tensione sempre alta che, anche grazie alla sapiente costruzione dei dialoghi, mescola la commedia all’indagine poliziesca attraverso un alternarsi di passioni e allegria, bassezze e colpi di genio per poi chiudersi in uno straordinario e scoppiettante finale.

Romolo Bianco è nato a Napoli nel 1983. Cantante, attore e scrittore, ha esordito giovanissimo con Mario Scarpetta, legandosi, quindi, alla tradizione del teatro popolare e, in particolar modo, dedicandosi al lavoro di recupero delle canzoni classiche napoletane. Nel 2005 ha iniziato a collaborare con Peppe Lanzetta, portando in scena diversi spettacoli tra cui Ricordo di Domenico Rea (2005), Unicum per Pomigliano (2006), Medea Napoli (2006), L’opera di periferia (2007). Nel 2010 ha partecipato allo spettacolo Blackout, di Andrea Manzi, con Mariano Rigillo. Ha curato una nota rubrica per il quotidiano “Il Roma” sulla canzone classica napoletana e ha già al suo attivo un album, “Always by Napoli”, distribuito in Italia, Germania e Stati Uniti. Ha scritto e reinterpretato in chiave postmoderna la maschera di Pulcinella attraverso varie farse, come “Buona sera per tutte le sere” (2008), “Prendetelo, questo pazzo è vostro” (2011) e “L’Italia è tutta una farsa” (2012). Nel 2016 ha pubblicato con la casa editrice Pironti il romanzo “Iodipiù”, ambientato nella periferia napoletana. Ha vinto il Premio “Letizia Isaia” per il Prestigio Professionale nel 2016 ed è stato protagonista della rassegna “Napoli Teatro Festival” con lo spettacolo “Sotto Il Vesuvio Niente” nel 2018.

Con “Bohemien, Napoli in strada”, in cui si esibirà domenica sera per il pubblico di In Art, l’artista napoletano porterà in scena suggestioni di musica e narrativa con l’accompagnamento della chitarra. Uno spettacolo  emozionante e suggestivo, ascrivibile al genere del Teatro Canzone, rivisto e reinterpretato; un viaggio poetico, ironico e musicale attraverso la canzone classica napoletana, cantata, raccontata e fusa a sonorità mediterranee e alla narrativa contemporanea; un incontro affascinante con la canzone d’autore e con quella “napoletanità” che si incarna nella sua musica e che, ovunque vada, Romolo Bianco si porta sempre con sé.

Un’altra serata da non perdere, un altro appuntamento che sarà sicuramente denso di tanti momenti divertenti ed emozionanti.

Per informazioni e prenotazioni: 0735-780869 (dopo le ore 18:00).

 

15/03/2019





        
  



3+4=

Altri articoli di...

San Benedetto

15/09/2019
Riscatto Samb: Frediani firma la rimonta! (segue)
13/09/2019
Samb-Arzignano: arbitrerà Federico Fontani della sezione di Siena (segue)
10/09/2019
Convegno ADP-UNIVPM - 11/14 settembre 2019 (segue)
09/09/2019
Samb-Arzignano Valchiampo: al via la prevendita dei tagliandi (segue)
09/09/2019
Controlli della Polizia Stradale. Nel mirino Alcool, Droga e irregolarità dei mezzi pesanti (segue)
08/09/2019
Tanti sguardi, un unico orizzonte: San Benedetto del Tronto (segue)
05/09/2019
Vis Pesaro- Samb: arbitrerà Michele Di Cairano di Ariano Irpino (segue)
04/09/2019
Vis Pesaro-Samb: iniziata la prevendita dei tagliandi. (segue)

Cultura e Spettacolo

10/09/2019
Convegno ADP-UNIVPM - 11/14 settembre 2019 (segue)
08/09/2019
Tanti sguardi, un unico orizzonte: San Benedetto del Tronto (segue)
31/08/2019
ANTONIO FUSCO presenterà il libro "Alla fine del viaggio" (segue)
30/08/2019
Il Concordia non accoglierà più le proiezioni del Cinema Margherita (segue)
30/08/2019
Presentato ad Acquaviva Picena l’ultimo romanzo di Rosa Teruzzi (segue)
28/08/2019
Eliana Enne presenterà il libro "Ricordi d'inverno" (segue)
27/08/2019
Grande successo al Circolo Nautico per “La nota imperfetta” di Annalisa Frontalini (segue)
25/08/2019
Francesco Guccini presenterà il libro "Canzoni" (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji