Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Festival Piceno D'Autore 2014 protagonista culturale dell'estate sambenedettese

San Benedetto del Tronto | Presentato in anteprima al Salone del Libro di Torino il ricchissimo palinsesto.

di Sabrina Cava

Presentazione Piceno Autore 2014

Inaugurata giovedì 8 maggio la ventisettesima edizione del Salone del Libro di Torino.

La delegazione dell’Associazione sambenedettese “I Luoghi della Scrittura capitanata dal Presidente Mimmo Minuto e composta da Cinzia Carboni, Silvio Venieri e Mimma Tranquilli per quanto rigiuarda il Consiglio Direttivo e da Annalisa Frontalini, assistente della Presidenza, è stata presente e protagonista di giornate e presentazioni molto interessanti. 

Si è iniziato venerdì 9 maggio, la giornata è stata tutta dedicata alla presentazione delle opere degli scrittori dell’Associazione, i “cavalli di razza” che quest’anno hanno dato lustro al padiglione della Regione Marche che come sempre, solerte e disponibile  ha messo a disposizione gli spazi.

Ad inaugurare le presentazioni alle ore 14,30 di venerdì la scrittrice Antonella Aigle con il suo  Ultima fermata in Paradiso” , un libro che ha suscitato grande interesse e curiosità, una scrittura inquadrabile nel genere erotico ma con una bellissima storia d’amore a far da sfondo alle vicende dei protagonisti.

A seguire, alle 16,30  la presentazione di Paolo Parigi  la cui opera Contro la lettura per una pedagogia del semi analfabetismo per  Bietti Editore è stata percepita esattamente per ciò che è, una provocazione ai lettori o presunti tali. Un libro che incuriosisce e intriga già a leggerne semplicemente il titolo.

In serata a chiudere il venerdì di presentazioni la frizzantissima dott.ssa Antonella Baiocchi, il suo “Arrivederci non addio” più che un  libro è un saggio, quasi un manuale d’uso per chi desideri credere e scoprire un aldilà strepitoso. Il tutto è stato visionabile in diretta streaming dal Salone sul sito dell’Associazione.

Sabato 10 maggio poi, sono arrivata io.

Ad osservare per la prima volta cosa accade in questo prestigioso appuntamento annuale al Lingotto, una rassegna che  nel corso degli anni ha sempre più acquistato un carattere di internazionalità, con tanti superospiti e centinaia di espositori è stata un’esperienza entusiasmante fin dal primo istante.

Chiedendo un po’ in giro però,  ho capito che rispetto alle scorse edizioni c’è stata comunque nel settore una lieve contrazione nel numero degli espositori.

Un sabato intenso di incontri. Al centro del salone, evidente un cupolone simile a quello della Basilica di San Pietro, Paese ospite di questa edizione, vale a dire il Vaticano.

Credo onestamente che più che per i grandi colossi come Mondadori, Bompiani, Einaudi, Rizzoli, Feltrinelli ecc. al Salone del Libro si vada per scoprire le piccole e medie case editrici, perlomeno questa è stata la mia curiosità.

Anche stand di degustazioni culinarie all’interno del salone a conferma come sempre più la cultura coniughi in cucina anche perché sempre più numerose sono  le pubblicazioni legate al tema.

Ma veniamo a noi.

Sabato 10 maggio alle 10,30 in  programma la presentazione della quinta edizione del Festival ideato e organizzato dall’Associazione i Luoghi della Scrittura:  Piceno D’Autore 2014.

Mimmo Minuto e Francesco Tranquilli con la partecipazione di Daniele Petruccioli che sarà ospite del festival e già presente al salone hanno illustrato il programma di un festival che quest’anno vedrà aprire i “battenti”il 19 maggio e li vedrà chiudere solo il 28 settembre per una serie di incontri, iniziative e convegni di spessore non solo nazionale ma internazionale. Il tema del Festival infatti sarà  la traduzione e i suoi protagonisti: I Traduttori. Ha aperto la diretta Web la dottoressa Laura Capozucca della Regione Marche.

Si aprirà ufficialmente il 19 maggio alle ore 10,00 presso l’Auditorium Tebaldini .

Ad inaugurare la kermesse una tavola rotonda dal Titolo “ 100 anni di Margherita Duras” che vedrà l’illustre presenza di  Sandra Patrignani, Angelo Molica Franco, Leopoldina Pallotta della Torre e a seguire il 21 la seconda Tavola dal titolo “ 100 anni di Octavio Paz” a cura di Maria Nicola, Marco Cassini e Giulia Zavagna, la letteratura sudamericana, davvero da non perdere.

Non mancheranno gli incontri con l’autore il 21, 23, 24 e 25 date da segnare sul calendario perché gli autori presenti sono tutti pezzi da novanta e non possono essere trascurati, incontreremo B. Sonmez con il libro "Gli Innocenti", P. Corsi con "La figlia del corvo",  L.Cossè con "La prova nascosta", M.G. Torrente a presentare il suo “Il tempo della Vita”; J.P Sloan a presentare il suo “English da zero”; M. Augè con “Le nuove paure” e  C. Trincheri con “Un passo avanti”.

Il 24 Maggio alle 10:00 presso l’hotel Progresso si parlerà de “La traduzione Impossibile” con gli ospiti : Enrico Terinoni, Silvia Bre, Daniele Petruccioli, Monica Pareschi, Alberto Bracci Testasecca, Simone Caltabellotta e Francesco Tranquilli poi il 25 si affronterà invece La Traduzione Possibile” con autori del calibro di Sloan, Augè, Cossè, Trincheri, Tarolo, Sabatini,di Felice e Del Vecchio per il coordinamento culturale di Filippo La Porta.

A chiudere questo primo blocco del Festival il  25 alle ore 18,00 un omaggio allo scrittore scozzese J.M.Barrie  padre di Peter Pan, una interessantissima anticipazione di Piceno D’Autore Junior che andrà in scena dal 20 al 28 settembre e che avrà in questo personaggio fantastico il suo filo conduttore. 

Presentato al salone del libro di Torino infatti anche questo festival Junior ideato e coordinato da Cinzia Carboni con la collaborazione di Mimma Tranquilli e di Francesco Tranquilli che per i Luoghi della Scrittura ha tradotto primo in Italia un romanzo misconosciuto di Barrie che lo scrittore dedicò alla mamma “ Margaret Ogilvy” e che può essere considerato il prologo alla più famosa favola del ragazzino che non voleva diventare grande.

A luglio rispettivamente il 18 e il 26 l’associazione I Luoghi della Scrittura ha previsto come ormai sua tradizione un Premio Nazionale all’Editor che quest’anno verrà assegnato ad Antonio Franchini Editor Mondadori e coordinato da Italo Moscati e un riconoscimento alla Casa Editrice 2014 che quest’anno è stata individuata nella Adelphi in occasione del suo 50° di vita, interverranno per l’occasione Matteo Codignola e Tullio Pericoli.

Un festival letterario insomma, denso di eventi pensato per coinvolgere un pubblico non solo di addetti ai lavori ma indirizzato al grande pubblico di lettori forti ma anche deboli interessante per ogni fascia d’età.

Un grazie speciale ai tanti Patrocinii illustri: Regione Marche, Prov. di Ascoli Piceno, Comune di San Benedetto del Tronto, Consorzio Universitario Piceno, comune di Ascoli Piceno, Comune di Monteprandone e alle collaborazioni di Camera di Commercio di Ascoli Piceno, Circolo Nautico Sambenedettese, hotel Progresso e Servizi Italia

Quest’anno poi si è voluta ripristinare una gradita iniziativa, la borsa  delle specialità del Piceno, un omaggio agli illustri ospiti stranieri e italiani.

Con l’interessamento e il coordinamento di Annalisa Frontalini ci sarà infatti la possibilità di omaggiare gli intervenuti con una borsa contenente i prodotti offerti dalle più prestigiose e caratteristiche aziende Picene e si ringraziano per questo: Meletti di Ascoli Piceno,l’ Azienda Vitivinicola Le Caniette di Ripatransone, la farmaceutica Ernesi di San Benedetto, il Cra (Consiglio per la ricerca e la sperimentazione in agricoltura), Paoletti bibite di Ascoli Piceno, L’anice Verde di Castignano, Spinosi di Campofilone e la ditta Primigi.

Vi aspettiamo numerosi.

11/05/2014





        
  



5+3=

Altri articoli di...

Cultura e Spettacolo

27/01/2020
Istituto Professionale di Cupra Marittima: innovazione a tutto campo. (segue)
25/01/2020
Open Day a Cupra Marittima, al via il nuovo corso Web Community – Web Marketing (segue)
15/01/2020
Le Marche terra di teatri (segue)
14/01/2020
L’opera di Enrico Maria Marcelli edita dall’Arsenio Edizioni ha vinto il Premio Quasimodo (segue)
10/01/2020
Premiato il cortometraggio intitolato "Sogni di Rinascita- Sibillini nel cuore" (segue)
10/01/2020
Simone Incicco nuovo tesoriere nazionale della Federazione Italiana Settimanali Cattolici. (segue)
06/01/2020
Liceo Rosetti: lettura e apertura al mondo della cultura Un viaggio controcorrente (segue)
06/01/2020
ISTITUITO IL LICEO MUSICALE E TANTI INDIRIZZI STIMOLANO LA CRESCITA CULTURALE E UMANA DEI GIOVANI (segue)

San Benedetto

10/06/2020
Samb: Serafino è il nuovo presidente! (segue)
27/01/2020
Istituto Professionale di Cupra Marittima: innovazione a tutto campo. (segue)
25/01/2020
Open Day a Cupra Marittima, al via il nuovo corso Web Community – Web Marketing (segue)
19/01/2020
GROTTAMMARE - ANCONITANA 1 - 3 (segue)
13/01/2020
SAN MARCO LORESE - GROTTAMMARE 1 - 0 (segue)
10/01/2020
UGL Medici:"Riteniamo che gli infermieri e i medici debbano essere retribuiti dalla ASUR5" (segue)
10/01/2020
Premiato il cortometraggio intitolato "Sogni di Rinascita- Sibillini nel cuore" (segue)
10/01/2020
Simone Incicco nuovo tesoriere nazionale della Federazione Italiana Settimanali Cattolici. (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji