Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Assistenti familiari e badanti, ecco il corso di formazione gratuito a Centobuchi

Monteprandone | I frequentanti avranno la possibilità di iscriversi allo Sportello Badanti Online del Comune di Monteprandone

My Monteprandone

Partirà lunedì 18 febbraio, presso la nuova sala riunioni, in piazza dell'Unità a Centobuchi, un corso di formazione per badanti ed assistenti familiari promosso dall'Ambito Territoriale Sociale n. 21 e realizzato in collaborazione con l'ASUR Marche, l'associazione Iris Insieme a te, l'associazione di Volontariato Delta ed il Centro Servizi Volontariato Marche e Comune di Monteprandone.

Il corso, della durata di 50 ore, è gratuito e rivolto ai partecipanti di entrambi i sessi in possesso di una buona conoscenza della lingua italiana. La domanda deve essere presentata all'Ambito Territoriale Sociale n. 21, tramite l'ufficio protocollo del Comune di San Benedetto del Tronto, entro mercoledì 13 febbraio 2019.

Sono ammessi al corso massimo 70 partecipanti e le richieste saranno accolte in ordine cronologico dando la precedenza ai cittadini residenti nei comuni dell'Ambito Territoriale Sociale n. 21.

Ai partecipanti verrà fornito il materiale didattico e rilasciato attestato di frequenza nel caso di partecipazione ad almeno l'80% degli incontri. L'attestato ottenuto sarà necessario per partecipare alla seconda sessione formativa, che permetterà di ottenere la qualifica di assistente familiare necessaria per l'iscrizione all'elenco regionale delle assistenti familiari.

"E' un'iniziativa che si inserisce nel contesto più ampio delle politiche a favore della terza età. In questi anni - spiega l'assessore all'integrazione sociale e sanità Stefania Grelli - abbiamo rivolto particolare attenzione al problema della solitudine dell'anziano non solo attraverso attività di socializzazione, ma anche tramite strumenti di sollievo e cura della persona. Siamo felici di ospitare questo corso che andrà a qualificare gli operatori del nostro territorio e offrire alle famiglie la possibilità di scegliere, per i propri cari, collaboratori professionalizzati. Lo Sportello Badanti, attivo già da qualche anno nel nostro Comune e che presto sarà anche fruibile online, offrirà inoltre un ulteriore possibilità di incrocio tra domanda e offerta dando l'opportunità agli operatori di proporre il proprio curriculum alla famiglie alla ricerca di assistenti".

Per conoscere il programma del corso e scaricare il modulo di domanda si può visitare il sito istituzionale del Comune www.monteprandone.gov.it oppure il sito dell'Ambito Sociale n. 21 www.comunesbt.it/ambitosociale21.

 

 

07/02/2019





        
  



1+2=

Altri articoli di...

San Benedetto

20/04/2019
Grande partecipazione al convegno sulla violenza in famiglia, organizzato dalla LZ Investigazione (segue)
19/04/2019
First Aid One Italia avrà il servizio trasporti non prevalentemente sanitari delle Aree Vaste 3 e 5 (segue)
19/04/2019
TUTTI INSIEME APPASSIONATAMENTE all'ISC NORD (segue)
18/04/2019
Non giriamoci dall'altra parte: Fiammetta Borsellino incontra il Liceo Classico Leopardi (segue)
17/04/2019
A scuola con la Guardia di Finanza: (segue)
17/04/2019
26° EDIZIONE DEI GIOCHI MATEMATICI (segue)
17/04/2019
Le regole vogliono sacrifici in "I paradossi del diritto", 2019. (segue)
17/04/2019
Torna Home Care Premium, sostegno ai disabili iscritti all’INPS (segue)

Politica

19/04/2019
First Aid One Italia avrà il servizio trasporti non prevalentemente sanitari delle Aree Vaste 3 e 5 (segue)
17/04/2019
Le regole vogliono sacrifici in "I paradossi del diritto", 2019. (segue)
17/04/2019
Torna Home Care Premium, sostegno ai disabili iscritti all’INPS (segue)
17/04/2019
Il PD ha programmato degli incontri per un percorso di ascolto e di confronto (segue)
13/04/2019
Orgoglio civico:"La trappola politica dell'ospedale unico" (segue)
13/04/2019
Monteprandone capofila nel progetto Open Fiber (segue)
06/04/2019
Sergio Loggi presenta "Cittadini in Comune" (segue)
29/03/2019
Niente primarie del PD a Monteprandone (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji


Io e Caino