Cerca
Notizie locali
Rubriche
Servizi

Senza tregua l'attività di repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti della Polizia di Stato

Grottammare | Arrestati un albanese, H.M. 45enne, ed un italiano di 50 anni per spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nell'ambito dell'attività di prevenzione e repressione del crimine diffuso sul territorio, in particolare al fine di reprimere lo spaccio di sostanze stupefacenti lungo la riviera, gli agenti della Sezione Antidroga della Squadra Mobile ascolana, nella tarda serata di ieri hanno arrestato un albanese, H.M. 45enne, ed un italiano di 50 anni per spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

L'attività di polizia ha origine da alcune segnalazioni relative al fatto che un sambenedettese fosse solito incontrare svariati consumatori di sostanze stupefacenti al molo del porto rivierasco; nella giornata è stato effettuato un sevizio di controllo da personale della Squadra Mobile ascolana, l'italiano è stato intercettato mentre rincasava a bordo di uno scooter, dopo essersi incontrato con un uomo che, nei pressi di uno chalet di Grottammare, veniva visto consegnargli un pacchetto. 

Dal controllo effettuato emergeva che, in un sacchetto del pane, era celata una confezione termosaldata contenente una cinquantina di grammi di cocaina purissima.

La successiva perquisizione dell'abitazione in via Carducci ha permesso di scoprire un vero e deposito ove l'uomo deteneva grasse quantità hashish: due tavolette ed una decina di panetti di 100 grammi ognuno, oltre ben 44 ovuli di 10 grammi ciascuno, per un totale di oltre 3 kg di hashish pronto per essere immesso sul mercato dello spaccio al dettaglio. 

Altro personale dell'Antidroga della Squadra Mobile ascolana nel frattempo non perdeva di vista l'uomo che aveva consegnato la cocaina al 50enne; dalla perquisizione dell'abitazione del 45enne albanese, in via Fiscaletti, venivano trovate altre 3 dosi di cocaina pronte per essere spacciate al dettaglio. 

I due sono stati arrestati e per loro si sono aperte le porte del carcere di Marino del Tronto, in attesa dell'udienza di convalida. 

07/02/2019





        
  



4+2=

Altri articoli di...

San Benedetto

17/07/2019
Pablo Trincia presenta il libro "Veleno" (segue)
17/07/2019
San Benedetto Tennis Cup: subito fuori Mager! (segue)
16/07/2019
Oltre 250 persone per Ferruccio De Bortoli (segue)
16/07/2019
San Benedetto Tennis Cup: eliminato Musetti (segue)
15/07/2019
Al via la San Benedetto Tennis Cup (segue)
14/07/2019
Cabaret amoremio! sta per entrare nel vivo (segue)
13/07/2019
Grottammare Calcio riparte per l'Eccellenza (segue)
13/07/2019
Lo Sceneggiatore e Autore Andrea Purgatori presenterà" Quattro piccole ostriche" (segue)

Cronaca e Attualità

14/07/2019
Polizia di Stato e Carabinieri arrestano un 19enne per i reati di maltrattamento in famiglia (segue)
12/07/2019
Premio fedeltà a due turisti trentini (segue)
12/07/2019
Il Dott. Giorgio De Signoribus Direttore U.O.C. di Oncologia Medica Area Vasta 5 va in pensione. (segue)
12/07/2019
Guardia Costiera: incrementati i controlli sulla filiera della pesca. (segue)
08/07/2019
PROTOCOLLI DI ENHANCED RECOVERY IN CHIRURGIA - TEORIA E PRATICA CLINICA (segue)
06/07/2019
CERIMONIA PASSAGGIO DEL MARTELLETTO 5 LUGLIO 2019 AL ROTARY SAN BENEDETTO DEL TRONTO (segue)
01/07/2019
Passaggio del martelletto del Rotary Club San Benedetto del Tronto nord (segue)
29/06/2019
OPERAZIONE "RAIL ACTION DAY-ACTIVE SHIELD" NELLE MARCHE, L'UMBRIA E L'ABRUZZO (segue)

Quando il giornalismo diventa ClickBaiting

Quanto è sottile la linea che divide informazione e disinformazione?

Kevin Gjergji


Io e Caino